Divorzio del sonno: sempre più coppie lo scelgono!

Secondo People For Planet, sempre più coppie scelgono questo tipo di insolito divorzio: il divorzio del sonno, dormire separati!

IL SONDAGGIO – Nel Regno Unito, secondo un sondaggio, ben il 15% delle coppie sceglie di dormire separate, ciascuna in un letto diverso. Ne parla il britannico Daily Telegraph che, attraverso i risultati di un sondaggio, fa luce su una pratica poco conosciuta eppure molto diffusa. Una pratica di coppia che consiste nel separarsi al momento di andare a dormire. Nella stessa casa ma in letti separati, di solito anche in camere separate.

ANCHE IL COVID HA LE SUE COLPE – A contribuire a questo tipo di divorzio, c’entra sicuramente anche la pandemia, che impone l’allontanamento fisico nei casi in cui un componente della coppia sia a rischio o abbia contratto il virus. Il Daily Telegraph fornisce l’esempio di Jenny e David, una coppia di trentenni che ha scelto di dormire separatamente. David ha continuato a incontrare i clienti come parte del suo lavoro di allenatore sportivo e non vuole esporre Jenny, incinta del loro primo figlio, a possibili contaminazioni. Questa logica ha anche portato molti operatori sanitari a scegliere il divorzio del sonno. 

Ma il problema di salute non è l’unica ragione e neanche la più frequente per cui sempre più coppie scelgono di creare stanze separate.

ANCHE LA REGINA D’INGHILTERRA! – Il divorzio del sonno è adottato anche dalla regina d’Inghilterra e dal duca di Edimburgo, ma anche dall’attrice americana Gwyneth Paltrow e da suo marito. La pratica del divorzio del sonno si sta diffondendo sempre di più!

I VANTAGGI DEL DIVORZIO DEL SONNO – Secondo gli specialisti intervistati dal quotidiano inglese l’importanza fisiologica del sonno dovrebbe incoraggiare tutti a prendere sul serio la questione. Il divorzio del sonno aiuta a difendersi da una serie di inconvenienti, quali: il coniuge che russa, ma non solo… due partner non hanno sempre gli stessi orari per alzarsi e andare a letto, o non godono tutti e due di un sonno profondo.

Infine, ma non da ultimo, i fautori del divorzio del sonno invocano anche la necessità di avere uno spazio personale in cui potersi ritirare.

LA TESI CONTRARIA – Tuttavia però non tutti sono favorevoli al divorzio del sonno. Condividere lo stesso letto per la coppia ha una serie di significati profondi, tra cui gli stimoli sessuali, che sono generalmente generati proprio dalla vicinanza fisica dei due coniugi. Se scelgono di non condividere lo stesso letto, devono pensare ad altre situazioni per ritrovarsi! Insomma tutto questo potrebbe portare alla fine del matrimonio!!

E voi siete a favore o contrari a questa pratica molto particolare? Pensateci ma vi vorrei lasciare con questa frase:

È a letto che le coppie possono avere conversazioni private e intime senza la presenza dei loro figli o di altre persone, questo momento privilegiato rischia di scomparire se i componenti della coppia dormono da soli”.

Condividi l'Articolo